Le mie giornate a casa

Giulia mi ha mandato un breve resoconto delle sue giornate “casalinghe” durante questo periodo. Ve lo pubblico con piacere:

Le mie giornate sono maggiormente occupate dalle lezioni online. La scuola non mi lascia molto tempo per riposare o passare del tempo con la famiglia, infatti gli unici momenti liberi che ho sono il mercoledì e il week end. Alcuni sori pensano che siamo in casa a non fare niente e perciò ci caricano di compiti, ma non è vero: noi abbiamo molto da fare, ci svegliamo ogni mattina alle 07:00  e stiamo fino alle 17:00 attaccati a telefonini, computer o tablet per poter seguire le lezioni.

Poco tempo fa un sore ci ha detto che avremmo fatto lezione anche durante le vacanze di pasqua, ma poi rendendosi conto che per noi era davvero troppo l’ha annullata.

Adesso che sono iniziate le vacanze, avrò più tempo per fare tutte le cose che facevo con la mia famiglia, solo più spesso. Potrò costruire “fortini” con i miei fratelli, cucinare torte e muffin con la mamma oppure cucinare  ricette nuove con mio padre per poi poterle gustare con tutta la famiglia, per  finire potrò fare giochi di società, parole crociate e soudoku.

Alcune volte però preferisco stare da sola e allora vado nel posto dove una volta mi trovavo con gli amici e le amiche, dove potevo  parlare e divertirmi con loro. Ora in  quel posto magico sono sola, senza più compagnia, senza più amici e amiche con cui poter condividere i miei pensieri, a rivivere quei momenti magnifici passati con loro, e soprattutto a pensare a loro.

Un Saluto Giulia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.